Responsabile: Giovanni Lupori

Qualche volta  anche il calcio,  straordinario strumento di formazione e di  integrazione sociale, quando incarna valori dell’incontro, può esser utile per farci riflettere e capire che non esistono “MURI” e nemici. E’ successo alla  Comunità Giovanile San Michele che da Settembre 2014 accoglie e mette a disposizione le proprie strutture sportive a giovani migranti sfuggiti a guerre inenarrabili, a povertà, a violenze e sofferenze inaudite. La San Michele accoglie anche “ Minori Stranieri non accompagnati”, abbracciando e condividendo il progetto ‘Dentro o Fuori ‘’di Andrea Mirannalti, collaboratore di Don Giacomo Stinghi, attento conoscitore da anni del disagio giovanile sul territorio nonchè grande e affezionato amico di Don Mario Lupori. Sono giovani di etnie diverse che amano il calcio e lo sport, che portano dentro di sé il ricordo di un interminabile viaggio e le proprie speranze di vita. Sono giovani e adolescenti, accolti e ospitati nelle varie strutture gestite  dal Comune di Firenze, che non rinuncerebbero mai al consueto allenamento settimanale sui campi della San Michele e che, entusiasti, si adattano  in mille modi per raggiungere ogni lunedì la Comunità.. La San Michele offre loro la possibilità di trovare un luogo di incontro, di amicizia e di svago, ma soprattutto uno spazio per la loro crescita , formazione e sviluppo interiore…….tutti insieme in un lungo cammino di solidarietà umana. Se per noi quel giorno è importante, per loro è tutto.

Le nostre Attività

Seconda vittoria per i ragazzi del Progetto Dentro Fuori!

Nella gara di ieri al Palanovoli, seconda vittoria consecutiva per [...]

Prima vittoria nel torneo Midland per i ragazzi del progetto Dentro Fuori

E' arrivata nella quarta giornata di campionato la prima vittoria [...]

Un interessante articolo di “La Repubblica” parla del progetto “Dentro Fuori”

Segnaliamo un interessante articolo di "La Repubblica Firenze" a  firma [...]